polveri di luna

Polveri di Luna

Massa Carrara, dicembre 1932, undicesimo dell’era fascista. Clelia Lollini è inviata da Roma a dirigere il nuovissimo Consorzio antitubercolare della provincia. È un medico capace, ma è giovane e soprattutto donna. Il suo arrivo suscita opposte reazioni: insofferenza e poi ostilità da parte delle autorità locali, simpatia e rispetto tra molti dei cittadini e dei pazienti. Nella Lunigiana percorsa da fermenti anarchici e antifascisti che il regime non è riuscito ancora a domare, Clelia trova l’amore e affronta con fermezza i pregiudizi borghesi. Ma re-cessione economica e venti di guerra turbano la vita della comunità e delle famiglie. Anche in lei gli eventi del 1938 provocheranno una crisi profonda, una diversa valutazione della situazione politica e infine una nuova scelta di vita.

Informazioni aggiuntive

  • anno: 2014
  • numero collana: 44
  • pagine: 242
  • ISBN: 978-88-86780-89-6
  • prezzo: € 13
  • acquista: esaurito

Silvia Mori

Silvia Mori è nata a Massa, ma è sempre vissuta a Roma dove si è laureata in storia moderna, insegnando poi lettere nelle scuole medie inferiori e superiori. Recentemente si è interessata allo studio del movimento femminista romano ai primi del secolo ed ha collaborato e collabora con la rivista Leggere donna. Con le edizioni Tufani ha pubblicato Il mio nonno aveva un gatto (2007) e la trilogia formata da Contrà di Mezzo (2010), La Dama del Quintetto (2012), vincitore del primo premio “Paese delle Donne”, e Polveri di Luna (2014). Nel 2017 ha pubblicato inoltre La tartaruga Maria, che raccoglie 4 storie fantastiche per bambini, con le illustrazioni di Valeria Zaccheddu. Nel 2019 pubblicherà, sempre per le edizioni Tufani, Le due isole.