le mani azzurre

Le mani azzurre

Ambientato come il suo primo romanzo, Salimmo alle Meteore, sulla costa del lago Maggiore ai confini della Svizzera, anche Le mani azzurre attinge ai ricordi dell’autrice.

Si discosta però dall’autobiografia  dando rilievo soprattutto a quella che diventa la protagonista del racconto, una donna semplice dalla vita priva di avvenimenti di rilievo che assume la grandezza di una quieta tragedia quando si ammala di Alzheimer. Generosa e indaffarata prima della malattia, Liliana/Liana sembrerà a chi l’ha conosciuta sia morta con la stessa fretta con cui correva dal suo laboratorio di sartoria alle case di quelli di cui  si prendeva cura.

Informazioni aggiuntive

  • anno: 2009
  • numero collana: 36
  • pagine: 80
  • ISBN: 978-88-86780-78-0
  • prezzo: € 10,00
  • acquista: amazon.it assicurati di acquistare da Luciana Tufani Editrice
Leti Loft

Vive nel nord della Lombardia e dopo il romanzo Salimmo alle Meteore (Tufani editrice, 2004) rinnova il suo impegno con l’editrice Tufani attraverso la pubblicazione de Le mani azzurre, racconto la cui stesura è iniziata nel 2007. Al centro dell’attenzione ancora il mondo della donna, tema prediletto in ogni dimensione. Di sé dice di ricordarsi bambina seduta al tavolo della cucina con in mano una penna a scrivere poesie o disegnare. Da allora - erano gli anni Cinquanta - continua ad amare le stesse cose, anche se la vita l’ha portata ad altre.