anna

Anna. Una differente trinità

La figura di Anna, madre di Maria e nonna di Gesù, è al cen-tro di un enigma: onorata da tutte le Chiese e venerata nei se-coli da tutte le popolazioni di fede cristiana, in ogni parte del mondo, non compare in alcuno dei testi canonici. Analizzando con puntualità le fonti, i documenti letterari, i monumenti e le immagini che la riguardano, questo libro offre alcune risposte al mistero di Anna e indica in un passato remotissimo l’origine di tanta importanza, cultuale e sim-bolica. Si delinea così una trinità che si fonda sulla fecondità della genealogia femminile, non sulla logica, di fatto subordinativa e inclusiva, del rapporto tra Padre, Figlio e Spirito Santo, tutto declinato al maschile, nel segno di una universalistica omo-logazione.

Informazioni aggiuntive

  • anno: 2014
  • numero collana: 23
  • pagine: 197
  • ISBN:978-88-86780-90-2
  • prezzo: amazon.it assicurati di acquistare da Luciana Tufani Editrice
Nadia Lucchesi

Nadia Lucchesi, nata a Venezia, vive e insegna storia e filosofia a Mestre, città in cui è stata una delle fondatrici delle "Vicine di casa" un'associazione che diffonde il pensiero e le pratiche politiche della differenza sessuale. Fa parte del circolo filosofico "Koinos" e del direttivo della Società filosofica italiana, sezione di Venezia. Studiosa del pensiero di Simone Weil, collabora con le riviste "Esodo" e "Polis". E' autrice di alcuni saggi: La concezione del divino in Simone Weil (Guerini, 1991), Umiltà e attesa (SEI, 1995), Mito e logos in Parmenide (Laterza, 1994), Magia e scienza nel Rinascimento: Giordano Bruno (Aracne, 1999), Freud. Il linguaggio dell'inconscio e Le filosofe e il Novecento (Aracne, 2000), Autorità femminile nella filosofia antica: da Diotima a Ipazia (Fondazione Querini Stampalia, 1999), Frutto del ventre, frutto della mente (Tufani editrice, 2002) e Anna una differente trinità (Tufani editrice, 2014).