la via radiosa

La via radiosa

Traduzione di Giorgia Sensi

Prefazione di Vita Fortunati

“Notte di San Silvestro, e fine di un decennio. Un momento ricco di presagi, per coloro che credono ai presagi. Gli ospiti sono attesi per le nove. Alcuni sono già in viaggio, diretti ad Harley Street dalla periferia, da Oxford e Tonbridge e Wantage, già ansiosi per il viaggio di ritorno”Inizia la notte di San Silvestro uno dei più famosi romanzi di Margaret Drabble – il primo di una trilogia che comprende A Natural Curiosity (1989) e The Gates of Ivory (1991) – che ripercorre, attraverso le storie intrecciate di tre donne, gli anni del governo di Margaret Thatcher. Romanzo di ampio respiro, ci presenta non solo uno studio psicologico ma un dettagliato quadro socio-politico dell’Inghilterra degli anni ottanta; ritorna attraverso il falshback agli anni cinquanta, quando le protagoniste si incontrano per la prima volta studentesse a Cambridge, vive con loro il passaggio dagli idealismi del Labour al materialismo tatcheriano e le lascia, dopo tutta una serie di catastrofi sociali e di crisi personali, a metà degli anni ottanta, superata la boa dell’orwelliano 1984, pronte a iniziare una nuova vita con una rinnovata dose di fede nel futuro.

Informazioni aggiuntive

  • anno: 1999
  • numero collana: 6
  • pagine: 521
  • ISBN: 978-88-86780-26-1
  • prezzo: € 15,00
  • acquista: Fuori commercio
Margaret Drabble

Nasce il 5 giugno 1939 a Sheffield, Inghilterra. I genitori sono John Frederik Drabble (giudice) e Kathleen Marie Bloor (insegnante). Studia alla Mount School di York dove la madre insegna inglese, quindi al Newnham College di Cambridge. Si laurea brillantemente (B.A. in English) e subito dopo, nel giugno 1960, sposa Clive Walter Swift (attore nella Royal Shakespeaare Company), da cui divorzia nel 1975. Da questo matrimonio nascono tre figli: Adam Richard George, Rebecca Margaret e Joseph. Nel 1982 sposa Micheal Holroyd (uomo di lettere e biografo), con il quale vive tuttora a Londra, in una bella casa nel quartiere di Notting Hill. Ha due sorelle: la maggiore, Antonia S. Byatt, è una grande scrittrice come Margaret; la minore, Heln Langdon, è un’importante critica d’arte.